23:44 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 13
Seguici su

Il leader del Governo di Accordo Nazionale ha lamentato il mancato adempimento delle risoluzioni degli accordi di Berlino da parte dei Paesi stranieri.

I Paesi stranieri in grado di esercitare influenza sulle parti in conflitto in Libia non si stanno attenendo alle risoluzioni prese da loro stessi nel corso della confeenza di Berlino, ha detto a Sputnik il capo del Governo di Accordo Nazionale di Tripoli Fayez al-Sarraj.

"Loro (i Paesi stranieri, ndr) sono stati invitati alla conferenza di Berlino e ne hanno ratificato i risultati. Purtroppo, però, non si stanno attenendo a quelle stesse risoluzioni e continuano ad influire negativamente sulla crisi libica", ha spiegato il leader libico.

Guerra in Libia

Dopo il rovesciamento e l'assassinio del leader libico Muammar Gheddafi nel 2011, la Libia ha perso la propria unità statale. 

Oggi lo stato nordafricano è sostanzialmente spaccato in due: il parlamento eletto ad est, in Cirenaica, supportato dal maresciallo Haftar, e il governo riconosciuto dall'Onu di al-Sarraj a Tripoli, nella parte occidentale del Paese.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook