01:16 28 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
4453
Seguici su

Il personale medico russo e italiano ha portato a termine la preparazione ed è pronto a cominciare il proprio lavoro nell'ospedale da campo della città lombarda.

La task force sanitaria russa presente a Bergamo, in collaborazione con i colleghi italiani, ha portato a termine la preparazione per il lavoro con pazienti affetti da coronavirus nell'ospedale da campo della città lombarda. A riferirlo è il Ministero della Difesa russo.

"La preparazione è stata svolta presso l'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Nel corso della stessa, medici russi e italiani hanno condiviso le loro esperienze e hanno preso confidenza con i metodi di lavoro nell'ospedale da campo", si legge nella nota ministeriale.

Nel comunicato viene riferito che i gruppi di lavoro hanno finito di attrezzare anche le ultime unità di terapia intensiva, dove saranno ospitati i malati di coronavirus.

Dalla prossima settimana gli specialisti russi inizieranno dunque a prestare servizio nei reparti di terapia intensiva e rianimazione sulla base di tre turni giornalieri per un piano di lavoro che permetterà di coprire tutte le 24 ore.

L'ospedale da campo di Bergamo, realizzato in tempi da record, conta la bellezza di 142 posti letto e al suo interno presteranno servizio oltre 200 medici italiani e russi, con questi ultimi che sono giunti in Italia per fornire aiuto in questo momento di grave emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook