14:16 01 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Mosca continua ad essere il maggior focolaio del coronavirus in Russia con gli oltre 3300 casi rilevati fino ad oggi. Il sindaco Sergei Sobyanin ha però assicurato che la città è pronta alla lotta.

La situazione riguardante la pandemia di coronavirus continua a rimanere molto complicata nella capitale russa ed è per questo che sono state introdotte delle misure così importanti per il contenimento.

A riferirlo, in un'intervento alla TV di stato russa, è il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin:

"Mosca è nel gruppo di rischio più alto per il gran numero di persone che sono passate per la città o hanno viaggiato all'estero", ha spiegato il primo cittadino moscovita, sottolineando che le autorità hanno messo in preallarme tutte le strutture mediche della città per combattere il virus, con circa 20.000 posti letto attualmente disponibili.

Ad oggi in Russia sono 4731 i casi confermati di infezione da Covid-19, con la maggior parte di essi (oltre 3300) concentrati nella sola Mosca. Al fine di limitarei  contagi, il presidente Vladimir Putin ha annunciato una settimana di ferie tra il 28 marzo e il 5 aprile, con il periodo non lavorativo che è stato in seguito prorogato fino al 30 aprile.

Per far fronte all'avanzare del virus, il governo russo ha siglato importanti accordi con la Cina che si è impegnata ad inviare un milione di tute protettive e circa 80 milioni di mascherine.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook