17:51 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 14
Seguici su

Nella casa di riposo di Burlington Care Home a Glasgow in una settimana sono decedute 13 persone a cui era stato diagnosticato il coronavirus.

Nella casa di riposo, che ha una capienza di 90 posti, sono morte 13 persone in una settimana, lo riporta il giornale Scottish Sun, citando fonti proprie.

La struttura ospita persone anziane, nonché pazienti affetti da epilessia e dalle malattie di Huntington e Parkinson.

Il motivo del decesso degli anziani sarebbe riconducibile al COVID-19, malgrado non a tutti i deceduti fossero stati fatti tamponi per il coronavirus. Tutti i deceduti avevano altre patologie.

Un portavoce della compagnia Four Seasons Health Care, la società di gestione delle case di riposo, ha precisao che a due dipendenti della struttura è stato diagnosticato il coronavirus e al momento sono sottoposti a trattamento medico. Il personale della casa di riposo sta adottando tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza degli altri ospiti.

"In queste circostanze eccezionali, siamo sinceramente grati per la lealtà dei nostri colleghi e possiamo assicurare ai nostri ospiti e alle loro famiglie che stiamo impiegando tutte le nostre risorse ed energie per supportare e proteggere tutti nelle nostre strutture", ha dichiarato un rappresentante della società di gestione.

Al momento in Scozia il bilancio delle vittime del COVID-19 ammonta a 218, con un totale di 3.345 contagiati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook