09:55 29 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
991
Seguici su

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, disporrà il sequestro di materiale ed attrezzature mediche da cliniche ed ospedali privati per far fronte all'emergenza.

Il coronavirus continua a mietere vittime a ritmo incessante negli Stati Uniti, dove il bilancio ufficiale ha in poche ore raggiunto e superato quota 7000.

Stando alle cifre riportate dal New York Times, nella sola giornata di ieri si sarebbe assistito ad un con un aumento di oltre mille morti, in presenza di oltre 274mila contagiati.

L'epicentro dell'emergenza legata al Covid-19 continua ad essere la città di New York, dove nel corso degli ultimi due giorni il numero di decessi è più che radoppiato, salendo dai 1550 di giovedi ai circa 3000 di ieri.

"E' difficile andare avanti così per tutto il giorno, ed è difficile di stare in piedi tutta la notte, osservando il numero dei morti che cresce", ha riferito il governatore Andrew Cuomo nel corso del suo briefing giornaliero tenuto ad Albany.

Per far fronte alla carenza di risorse sanitarie, il governatore è pronto ad approvare una direttiva che permetterà allo stato di appropriarsi di tutto ciò di cui ci sarà bisogno da ospedali e cliniche private:

"Non lascerò la gente a morire perché non siamo riusciti a ridistribuire i ventilatori", ha chiarito Cuomo, promettendo che tutta l'apparecchiatura sarà restituita al termine della crisi sanitaria.

Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook