18:19 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
4231
Seguici su

L'esercitazione da $ 65 milioni inizialmente prevedeva 25.000 partecipanti, di cui 3.000 da dodici paesi stranieri. Tuttavia, a causa dell'epidemia del coronavirus e delle diffuse richieste di annullamento, il destino delle manovre verrà deciso il 6 aprile.

Diversi paesi stranieri hanno annunciato che non parteciperanno ad Aurora 2020, un importante esercitazione di difesa che si sarebbe dovuta tenere in Svezia, secondo quanto riferito dall'emittente nazionale SVT.

Il Canada ha annunciato per primo la suo ritirata, seguito dalla Germania. L'Austria sta pensando di ritirarsi, mentre la Gran Bretagna sta ritirando la sua fregata ma invierà una compagnia di fanteria, riducendo così in modo sostanziale il suo contributo.

Il piano originale comprendeva circa 25.000 partecipanti, di cui 3.000 provenienti da dodici paesi invitati. Aurora 2020 è stata a lungo propagandata come una variante ancora più grande di Aurora 2017, che è stata celebrata come la più grande esercitazione militare della Svezia negli ultimi decenni.

Inizialmente, Aurora 2020 si sarebbe tenuta tra l'11 maggio e il 4 giugno nella Svezia meridionale, comprese le contee di Blekinge e Skåne. Tuttavia, lunedì 6 aprile, le forze armate svedesi decideranno se Aurora 2020 debba essere considerata come pianificata, riprogrammata o ridimensionata.

"Siamo in contatto con i nostri partner internazionali e siamo consapevoli che i loro contributi possono cambiare in breve tempo a seconda di come diversi paesi sono stati colpiti dal Covid-19", ha dichiarato il responsabile delle comunicazioni Jonas Svensson a SVT. "Il team per Aurora 2020 sta attualmente lavorando intensamente alla pianificazione di sviluppi di eventi alternativi", ha aggiunto Svensson.

Il portavoce delle forze armate svedesi Marcus Nilsson ha affermato che per la Svezia è "assolutamente importante" organizzare l'esercitazione durante la nuova pandemia di coronavirus per dimostrare che "quando la società è in crisi, la difesa deve essere al massimo".

"Pianifichiamo che Aurora 2020 sarà implementata in pieno vigore, ma i nostri ospedali da campo non verranno utilizzati perché attualmente stanno supportando il National Board of Health", ha dichiarato Nilsson a SVT.

Molte esercitazioni militari nazionali e internazionali in Europa sono state annullate nelle ultime settimane a causa della diffusione del coronavirus, in particolare Cold Response in Norvegia.

I piani per procedere con le esercitazioni in mezzo alla pandemia di coronavirus hanno scatenato una forte reazione. L'Associazione internazionale delle donne per la pace e la libertà ha esortato ad annullare l'esercitazione, sostenendo che mette in pericolo la sicurezza delle persone attraverso una diffusione ancora maggiore dell'infezione.

Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)

Correlati:

Cina svela i dettagli sui portatori asintomatici di coronavirus
Studio rivela quali animali domestici sono vulnerabili al coronavirus
Mosca invita NATO a rinunciare alle esercitazioni per il 75° anniversario della Vittoria su nazismo
Tags:
Svezia, Esercitazioni NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook