12:33 07 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
11558
Seguici su

Gli Stati Uniti, l'UE, il Regno Unito, l'Ucraina e la Georgia non hanno consentito all'Assemblea generale delle Nazioni Unite di adottare il progetto di risoluzione proposto dalla Russia che chiedeva la revoca delle sanzioni unilaterali che impediscono ai paesi di combattere il coronavirus.

La Dichiarazione di Mosca sulla solidarietà nella lotta contro il Coronavirus ha riconosciuto la leadership dell'OMS nella lotta contro la pandemia. Secondo il testo, gli stati concordano di collaborare tra loro e con l'OMS, anche per sviluppare metodi per combattere la diffusione e il trattamento di COVID-19.

Assemblea generale Onu blocca risoluzione russa sulla revoca delle sanzioni
© Sputnik . Vitaly Podvitsky
Inoltre, il documento chiedeva assistenza agli stati più colpiti, in particolare ai paesi in via di sviluppo, per abbandonare le guerre commerciali e applicare sanzioni unilaterali, aggirando il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Oltre alla Russia, altri 28 stati sono stati gli autori della dichiarazione.

"Di conseguenza, sarà molto più difficile dare una risposta globale e solida alla minaccia della nuova pandemia", ha sottolineato la parte russa.

Nonostante il blocco del documento, la Russia continuerà il coordinamento con persone affini su questo tema, afferma il commento. Mosca prevede che tutti i paesi interessati si uniranno a esso.

Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)

Correlati:

Ecco perché WhatsApp non viene più utilizzato dai funzionari delle Nazioni Unite
Forte presa di posizione della diplomazia vaticana alle Nazioni Unite contro le sanzioni alla Siria
Le Nazioni Unite sottoscrivono una importante collaborazione strategica con… Hello Kitty!
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook