03:55 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
0 14
Seguici su

Vi è stata una crescente preoccupazione per ciò che i gruppi e le parti della libertà civile vedono come eccessivo intervento da parte dei governi durante i loro sforzi per affrontare la malattia di coronavirus 2019 mentre continua a diffondersi in tutto il mondo.

È emerso un nuovo sito Web che cataloga le varie misure attuate dagli Stati di tutto il mondo per rispondere alla pandemia di coronavirus 2019 (COVID-19).

Il COVID-19 Civic Freedom Tracker "monitora le risposte del governo alla pandemia che colpisce le libertà civili e i diritti umani, concentrandosi sulle leggi di emergenza", afferma.

Il tracker fa parte di un progetto congiunto con il Centro internazionale per i diritti no profit (ICNL), il Centro europeo per i diritti no profit (ECNL) e Fionnuala Ní Aoláin, il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla promozione e protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nella lotta al terrorismo.

Il COVID-19 Civic Freedom Tracker elenca i paesi in ordine alfabetico, fornendo anche una sintesi delle misure introdotte, il modo in cui la norma o la legge è stata creata e la data in cui è stata approvata. Viene inoltre fornito un collegamento alla fonte primaria o alla citazione per la regola o la legge.

​Ci sono già 111 voci sul sito, e i creatori affermano che mantenere il tracker è uno "sforzo continuo" e che accetta aggiornamenti e suggerimenti da parte del pubblico.

Il sito web si rivelerà probabilmente una risorsa utile per giornalisti, ricercatori e accademici.

L'ICNL rileva che la crisi può essere utilizzata come "pretesto" dai governi per violare i diritti. Citano Ní Aoláin, che spiega, "gli stati e le istituzioni del settore della sicurezza troveranno interessanti i poteri di emergenza perché offrono scorciatoie", con il risultato che i poteri ottenuti durante le emergenze potrebbero diventare permanenti.

Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)

Correlati:

Oltre 1,7 milioni di britannici potrebbero già avere COVID-19 - Dipartimento della Salute
Epidemiologi italiani spiegano perché tanti morti in Italia di Covid-19
WSJ: il numero delle vittime di COVID-19 in Italia potrebbe essere superiore a quello dichiarato
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook