04:20 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
103
Seguici su

Mercoledì scorso il primo ministro britannico Boris Johnson dal suo isolamento ha criticato l'aumento del bilancio delle vittime dopo che il Dipartimento della Salute ha annunciato che altre 563 persone erano morte a causa della COVID-19 nel Regno Unito in 24 ore.

La diffusione del coronavirus potrebbe aver già infettato oltre 1,7 milioni di persone nel Regno Unito, suggeriscono nuovi dati pubblicati dal National Health Service (NHS) su NHS Digital.

Le cifre si basano sui rapporti online del NHS 111 tra il 28 e il 31 marzo, secondo i quali migliaia di persone sono state registrate come potenziali casi attraverso valutazioni via telefonica e telematica.

Mentre 1.496.651 persone si erano registrate online con potenziali sintomi al 18 marzo, altre 243.543 valutazioni sono state fatte tramite telefonata all'NHS, sottolineando tuttavia che ciò non significa necessariamente che ogni chiamata o valutazione web fosse per una persona diversa, dal momento che canali diversi potrebbero essere stati utilizzati da persone che non si sentono bene.

La notizia arriva quando il Regno Unito è stato testimone del suo più grande bilancio di morte di un giorno dal coronavirus il 31 marzo, con 563 morti, secondo i dati diffusi dal governo britannico mercoledì.

Attualmente, ci sono oltre 29.800 casi di coronavirus registrati nel Regno Unito, con un bilancio delle vittime di oltre 2.300, secondo la Johns Hopkins University.

Ad oggi 179 persone si sono riprese dalla malattia.

Il coronavirus ha predetto che i funzionari sanitari locali raggiungeranno il picco durante la Pasqua, poiché alle pratiche del GP nel Regno Unito è stato detto di aprire durante le vacanze di Pasqua.

La British Medical Association ha avvertito i membri che "sono state apportate modifiche di emergenza alle... disposizioni contrattuali che probabilmente porteranno alla necessità di aprire le pratiche il Venerdì Santo e il Lunedì di Pasqua".

Il primo ministro Boris Johnson, che in precedenza era risultato positivo per il virus, lamentava gli ultimi dati sul coronavirus che mostravano un picco record di morti in Gran Bretagna in un video messaggio pubblicato su Twitter.

Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)

Correlati:

Nuova scoperta contro il coronavirus: l’acqua trattata con particelle cariche diventa disinfettante
Israele, ministro della Salute e sua moglie positivi al Coronavirus
New York, aereo russo scarica gli aiuti umanitari per la lotta contro il coronavirus - Video
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook