01:11 28 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
5411
Seguici su

La società farmaceutica statunitense ha candidato un vaccino che entrerà a breve nell'ultima fase di sperimentazione. Potrebbe essere pronto all'inizio del 2021.

J&J ha annunciato oggi di aver selezionato il principale "candidato vaccino" su cui verranno eseguiti i prossimi test. Le sperimentazioni saranno portate avanti grazie alla partnership con l'Autorità Biomedica per la Ricerca Avanzata e lo Sviluppo (BARDA), con un co-finanziamento di $1 miliardo che serviranno alla ricerca, allo sviluppo del vaccino e ai test clinici. 

Le la fase 1 della sperimentazione su esseri umani potrebbe partire già a settembre. Un tempo record per il processo di sviluppo di un vaccino, che generalmente ha bisogno di almeno 18 mesi per completare le varie fasi dei test. Nelle previsioni della società il vaccino potrebbe già essere pronto nei primi mesi del 2021. 

Per l'emergenza pandemia la società ha comunicato anche che metterà il vaccino sul mercato a un prezzo abbordabile, sulla base del principio no-profit. 

"Il mondo sta affrontando un'urgente crisi sanitaria pubblica e ci impegniamo a fare la nostra parte per rendere il vaccino COVID-19 disponibile e conveniente a livello globale, il più rapidamente possibile" ha dichiarato il Ceo di J&J, Alex Gorsky. "In qualità di maggiore azienda sanitaria al mondo, sentiamo una profonda responsabilità nel migliorare la salute delle persone in tutto il mondo ogni giorno. Johnson & Johnson è ben posizionato attraverso la nostra combinazione di competenza scientifica, scala operativa e forza finanziaria per portare le nostre risorse in collaborazione con altri per accelerare la lotta contro questa pandemia".

Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
Tags:
USA, vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook