07:01 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
0 30
Seguici su

I sistemi sanitari rischiano di essere portati al collasso, ma è necessario garantire servizi essenziali, come prevenzione, vaccinazioni, assistenza al parto, per evitare che la carenza di sanità possa causare ulteriori decessi. Lo ha detto il direttore generale dell'Oms

"La pandemia di Covid19 sta mettendo a dura prova i sistemi sanitari in molti Paesi. La domanda in rapida crescita di strutture sanitarie e di assistenza medica minaccia di lasciare alcuni sistemi sanitari incapaci di operare in modo efficace". Lo ha dichiarato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), durante una conferenza stampa a Ginevra.

"Le epidemie precedenti hanno dimostrato che quando i sistemi sanitari sono sopraffatti, i decessi dovuti a condizioni prevenibili con la vaccinazione e curabili aumentano notevolmente", prosegue Ghebreyesus. 

E' necessario quindi adottare "una serie di azioni mirate e immediate per riorganizzare e mantenere l'accesso a servizi sanitari essenziali di alta qualità come vaccinazione di routine, assistenza durante il parto e trattamento di malattie infettive e non trasmissibili e patologie di salute mentale".

I governi, infine, devono tutelare quelli che "hanno perso il proprio reddito e hanno un disperato bisogno di cibo, servizi igienico-sanitari e altri servizi essenziali".

Tema:
Il coronavirus nel mondo (30 marzo - 3 aprile) (91)
Tags:
OMS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook