10:24 13 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
133
Seguici su

Boris Johnson ha invitato nuovamente i cittadini britannici ad evitare i contatti interpersonali, ammettendo che il peggio per il Regno Uniti deve ancora arrivare.

La situazione medico-sanitaria legata alla pandemia di coronavirus nel Regno Unito, così come sta già avvenendo in molti Paesi europei, è destinata solamente a peggiorare.

Sembra esserne convinto il premier britannico, che in una lettera aperta si è rivolto alla popolazione, spiegando che il peggio è ancora davanti:

"Le cose peggioreranno ancora prima di cominciare a migliorare - scrive BoJo ai sudditi di sua Maestà - Fin dall'inizio abbiamo cercato di implementare le misure giuste al momento giusto".

Lo stesso Johnson, dopo essere risultato positivo al tampone per il Covid-19 si trova in stato di isolamento totale e coordina le operazioni per l'implementazione di nuove misure per il contenimento del virus.

Nel Regno Unito, ad oggi, sono 1.019 le vittime mietute dal coronavirus mentre il numero totale dei contagiati è salito sopra quota 17.000.

 

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook