17:38 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 112
Seguici su

L'ex comandante dell’esercito serbo-bosniaco Ratko Mladic, condannato all’ergastolo per crimini di guerra, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico in Olanda all’insaputa della sua famiglia. Lo ha riferito a Sputnik suo figlio Darko.

“Oggi, senza alcun preavviso, ci hanno comunicato, che è stato sottoposto ad intervento chirurgico in ospedale. Dopo l'operazione ha ripreso conoscenza. Questo è tutto ciò che sappiamo finora", ha detto Darko Mladic.

Il Meccanismo residuale per i Tribunali Penali Internazionali (IRMCT) aveva precedentemente rinviato l'udienza di appello del 17-18 marzo contro la condanna all' ergastolo all’ex comandante dell'esercito serbo-bosniaco a causa dell'intervento chirurgico imminente.

Il figlio del generale ha affermato che suo padre aveva una neoplasia benigna, che doveva essere operata in modo che non si trasformasse in maligna.

Il generale Mladic, che era al comando dell'esercito della Republika Srpska in Bosnia-Erzegovina in 1992-1995, è rimasto latitante per 16 anni. Le autorità serbe lo hanno arrestato ed estradato all'Aia nel 2011. Il processo a Mladic è iniziato il 16 maggio 2012. Mladic ha sempre rigettato tutte le accuse a suo carico.

Nel novembre 2017 il Tribunale internazionale per l'ex Jugoslavia (ICTY) ha dichiarato il generale colpevole per 10 capi d’accusa su 11, incluso il genocidio dei musulmani bosniaci a Srebrenica nel 1995 e la violazione delle leggi e dei costumi di guerra in Bosnia ed Erzegovina nel 1992-1995. Mladic è stato condannato all'ergastolo. Nell'agosto 2018, gli avvocati del generale hanno presentato un reclamo alla Camera di appello contro l'ergastolo dal tribunale di prima istanza.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook