09:27 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
7514
Seguici su

Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, in un'intervista rilasciata a Corriere della Sera, La Stampa e La Repubblica, ha lanciato un appello all'UE, affinché la crisi del Covid-19 venga superata grazie ad una "solidarietà europea forte a livello sanitario e di bilancio".

Il capo di stato transalpino si è detto favorevole ai Coronabond, appoggiando l'idea di altri 9 Paesi europei tra cui l'Italia, nonostante "le reticenze da parte di Berlino", che nelle scorse ore si era detta contraria alla mutualizzazione dei debiti.

"Non supereremo questa crisi senza una solidarietà europea forte, a livello sanitario e di bilancio - ha spiegato Macron ai microfoni dei giornalisti italiani - La zona euro, l'Europa si riassume forse soltanto in un'istituzione monetaria e a un insieme di regole che permettono a ciascuno stato di agire da solo? Oppure vogliamo agire tutti insieme per finanziare la nostra spesa, i nostri bisogni in questa grande crisi?"

Macron ha dunque proposto di intervenire per adottare delle misure che siano "di sostegno ai Paesi più colpiti dalla crisi", proponendo in alternativa l'introduzione di una "capacità di indebitamento comune" o un aumento del "budget europeo".

"L'ammontare è secondario, è avere un segnale che conta, attraverso l'indebitamento comune o un budget comune", ha concluso il capo di stato francese.

Il coronavirus in Francia

Ad oggi la Francia risulta essere uno dei Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia di Covid-19, con oltre 32.000 casi registrati e il bilancio delle vittime che sfiora ormai quota 2000.

Per far fronte alla crisi, il governo ha messo in campo misure restrittive che impongono la quarantena agli abitanti e ha imposto il lockdown nelle città, chiudendo tutte le attività produttive non essenziali.

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook