15:14 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
110
Seguici su

Dopo la notizia riguardante il ricovero in ospedale del cantante dei Rammstein Till Lindermann, il gruppo ha scritto un post su Facebook per smentire sulla presupposta positività al Coronavirus del cantante, risultato di fatto negativo al Covid-19.

Il gruppo Rammstein, band musicale industrial metal tedesca, ha scritto sulla pagina Facebook del gruppo un post per smentire la notizia riguardante la positività del cantante Till Lindermann al Coronavirus dopo il suo ricovero in ospedale di giovedì, notizia che aveva già fatto il giro del mondo.

"Till Lindemann è stato ricoverato in ospedale ieri sera sotto consiglio del medico della band. Till ha trascorso una notte in terapia intensiva ed è stato poi trasferito oggi in un'altro reparto perché in migliori condizioni. Il test per il Coronavirus è risultato negativo", ha scritto la band Rammstein su Facebook.

Nelle scorse ore era stata riportata la notizia secondo la quale il cantante Till Lindermann era stato ricoverato in ospedale, e si sarebbe trovato in condizioni gravi ma stabili in terapia intensiva.

Nella notizia, riportata originariamente dal quotidiano tedesco Bild, era stato specificato che il cantante era risultato positivo al test per il Covid-19.

Fino ad oggi sono oltre 42mila i casi confermati di Covid-19 in Germania, mentre il bilancio delle vittime è di 253 persone, con 53 decessi registrati nel corso delle ultime 24 ore.

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook