12:16 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
100
Seguici su

Le condizioni del cantante sarebbero ora gravi ma stabili e il cantante non sarebbe più in pericolo di vita.

Il solista dei Rammstein Till Lindemann è stato ricoverato in terapia intensiva in una struttura ospedaliera Berlino dopo essere risultato positivo al tampone per il Covid-19.

A riferirlo è il quotidiano tedesco Bild.

Il cantante 57enne si è presentato in ospedale con la febbre alta ed è pertanto sottoposto al test del coronavirus che ha purtroppo dato esito positivo.

Come riporta il giornale, le condizioni del frontman dei Rammstein si sarebbero repentinamente aggravate, costringendo i medici a trasferirlo nel reparto di terapia intensiva. Ora, stando alle inidscrezioni, le condizioni di Lindemann sarebbero migliorate e l'artista non sarebbe più in pericolo di vita.

Fino ad oggi sono oltre 42mila i casi confermati di Covid-19 in Germania, mentre il bilancio delle vittime è di 253 persone, con 53 decessi registrati nel corso delle ultime 24 ore.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook