18:21 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2261
Seguici su

Il sospetto terrorista teneva fitti contatti con dei membri dello stato islamico ed era già entrato in possesso di un ordigno esplosivo artigianale.

I Servizi di sicurezza russi (FSB) hanno reso noto quest'oggi di aver sventato un attentato terroristico nella città di Krasnodar, nell'omonimo Territorio. 

A finire in manette è stato un cittadino russo di età compresa tra i 26 e i 27 anni, che secondo gli inquirenti avrebbe intrattenuto rapporti con dei membri dello Stato Islamico, come testimoniato dall'analisi del suo telefono cellulare.

Nella sua automobile, inoltre, è stato rinvenuto un ordigno esplosivo artigianale, che il giovane avrebbe voluto utilizzare a scopi terroristici.

Almeno 3 possibili atti di terrorismo sono già stati neutralizzati dalle forze speciali russe nel corso dei primi tre mesi del 2020, mentre nel 2019 erano stati in tutto 34.

Recentemente Vladimir Putin ha presenziato ad una riunione con consiglio direttivo dell'FSB, dove ha chiesto ai funzionari dei servizi segreti di intensificare la lotta al terrorismo con un ruolo coordinatore del Comitato nazionale antiterrorismo.

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook