19:06 30 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
7233
Seguici su

Maduro, su cui Washington ha messo una taglia da 15 milioni di dollari, ha definito false le insinuazioni avanzate nei giorni scorsi dal Ministero della Giustizia americano.

Nicolas Maduro ha rispedito al mittente le accuse avanzate da parte del governo americano, secondo le quali lo stesso presidente venezuelano e altri membri dell'esecutivo sarebbero coinvolti in affari legati al mondo del narcotraffico.

"Hanno mosso altre accuse false. Da 15 anni il Venezuela fa registrare il record sulla lotta al traffico illecito di sostanze stupefacenti. La nostra vita è stata una lotta per gli interessi della nostra società, la mia vita è stata una lotta quotidiana per il popolo e per i lavoratori", ha riferito Maduro con una diretta trasmessa su Twitter.

Per il numero uno di Caracas, la mossa degli americani denoterebbe la "disperazione" di Washington per il fallimento del tentato colpo di stato in Venezuela.

In precedenza il Ministero della Giustizia americano aveva formalizzato delle accuse di cospirazione allo scopo di esportare cocaina negli Stati uniti., rivolgendole al presidente Maduro e ad alcuni suoi stretti collaboratori del governo.

Le autorità di Washington hanno inoltre annunciato una taglia da 15 milioni di dollari sul Maudro e sugli altri membri del governo che sarebbero coinvolte nel traffico illecito di stupefacenti.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook