09:11 30 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
276
Seguici su

Il prototipo della capsula spaziale per equipaggio Crew Dragon, della Space X, avrebbe dovuto sostenere un test per il dispiegamento dei paracadute, ma qualcosa è andato storto.

Il prototipo della capsula spaziale per equipaggio Crew Dragon, della Space X, ha fallito un test di dispiegamento dei paracadute e si è schiantata al suolo.

Altro incidente di percorso per la Space X e le ambizioni di conquista dello Spazio di Elon Musk, ieri, durante un test per il dispiegamento dei paracadute qualcosa è andato storto e la capsula prototipo ha subito seri danni precipitando in caduta libera al suolo, pur se da altezza non considerevole.

​Durante il test Il prototipo si è destabilizzato mentre ancora era agganciato all'elicottero che lo sollevava dal suolo per la prova. Al fine di mettere in sicurezza l'equipaggio dell'elicottero, la capsula è stata sganciata. L’insufficiente altezza non ha permesso ai paracadute di azionarsi e la capsula si è schiantata al suolo.

Nel marzo 2019, la navicella spaziale Crew Dragon ha effettuato il suo primo volo di prova senza pilota verso l'ISS. Il suo primo volo di prova, questa volta con equipaggio verso la stazione, è previsto per maggio.

Nel 2011, il sistema di trasporto con equipaggio riutilizzabile dell'American Space Shuttle venne ritirato. Successivamente, solo i veicoli spaziali russi Soyuz hanno veicolato equipaggi alla ISS. Negli Stati Uniti sono stati sviluppati nuovi veicoli spaziali con equipaggio per inviare astronauti alla stazione: Crew Dragon di SpaceX e Starliner di Boeing.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook