20:24 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
6372
Seguici su

Le dichiarazioni di Washington secondo cui Cina, Russia e Iran hanno lanciato una campagna coordinata per diffondere disinformazione sugli sforzi degli Stati Uniti per contenere COVID-19 sono false e ridicole, ha detto il portavoce del Ministero degli Esteri cinese Geng Shuang.

"Gli Stati Uniti, da un lato, denigrano la Cina e, dall'altro, accusano Cina, Russia e Iran di diffondere disinformazione... Non posso fare a meno di chiedere a chi diffonde false informazioni dopo tutto? Chi sta distorcendo i fatti e vendere nero per bianco? Questa sembra una maldestra messa in scena americana che tenta di addossare la colpa su altri", ha detto Geng in un briefing.

Venerdì, il segretario di stato americano Mike Pompeo ha accusato la Cina, la Russia e l'Iran di diffondere disinformazione sulla risposta degli Stati Uniti alla pandemia e ha dichiarato di aver avvertito le tre nazioni di interrompere questa campagna.

Ha aggiunto che la Cina ha condiviso le informazioni sull'epidemia con l'Organizzazione mondiale della sanità e altri paesi, compresi gli Stati Uniti, in modo tempestivo.

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)

Correlati:

Pechino denuncia le nuove sanzioni USA contro i media cinesi: "Come nella Guerra Fredda"
Pompeo minaccia di espellere i reporter cinesi: Pechino convoca l'ambasciatore USA
Pechino sull'espulsione di tre giornalisti WSJ: media che diffamano la Cina devono pagare
Tags:
Coronavirus, accusa
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook