20:28 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
2151
Seguici su

Zhang Wenhong, capo dell'equipe cinese di esperti clinici sul Covid-19, ha valutato le prospettive dei Paesi europei nella lotta contro il coronavirus, si legge in un articolo del South China Morning Post.

"E una situazione completamente normale se il virus riappare e scompare, tutto questo dura uno o due anni. <...> Dimenticatevi l'idea che la pandemia in Europa finirà nel prossimo futuro", ha detto il medico durante una videoconferenza con concittadini e studenti residenti all'estero.

Secondo l'esperto, le autorità europee potrebbero bloccare rapidamente la diffusione del virus solo con misure "estremamente radicali".

Ad esempio con il blocco di qualsiasi tipo di attività nei vari Paesi e la completa chiusura delle frontiere. Tuttavia la Germania come altri Paesi del continente non intraprenderanno questa strada, ritiene il medico cinese.

"Se il mondo intero riuscisse a fermarsi per quattro settimane, potremmo fermare la pandemia", l'articolo del South China Morning Post riporta le parole di Zhang Wenhong. 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità l'11 marzo ha caratterizzato come pandemia la diffusione del nuovo tipo di coronavirus Covid-19. Secondo gli ultimi dati, oltre 350mila sono i casi di Covid-19 nel mondo, oltre 15mila contagiati dal nuovo coronavirus sono deceduti.

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (23-30 marzo) (117)
Tags:
Scienza e Tecnica, Medicina, Unione Europea, Europa, Cina, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook