23:36 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Escalation ad Idlib (50)
170
Seguici su

La dichiarazione arriva dopo che la Russia e la Turchia hanno condotto una seconda pattuglia congiunta dell'autostrada M4 Aleppo-Latakia nella provincia di Idlib nella Siria nordoccidentale.

La Turchia ha promesso di neutralizzare elementi radicali che impediscono le pattuglie congiunte russo-turche nella città siriana di Idlib, secondo quanto riferito dal Centro di riconciliazione russo per la Siria.

Secondo la dichiarazione, la misura, che Ankara si è impegnata a prendere presto, riguarderà l'autostrada M4 Aleppo-Latakia in un corridoio di sicurezza, creato per garantire il traffico lungo un percorso che si estende per sei chilometri a nord e sud dell'autostrada.

Il centro ha aggiunto che l'ultima pattuglia congiunta ha avuto luogo all'inizio della giornata su un percorso abbreviato a causa di problemi di sicurezza.

L'escalation di Idlib e l'accordo russo-turco

Il 5 marzo, i presidenti russi e turchi hanno tenuto negoziati sulle tensioni a spirale nella provincia siriana di Idlib. A seguito dell'incontro, le due parti hanno adottato un documento congiunto, ribadendo il loro impegno nel formato Astana e annunciando l'introduzione di un  cessate il fuoco. Le parti hanno concordato di pattugliare insieme l'autostrada M4.

Il conflitto armato tra il governo siriano e i gruppi dell'opposizione, compresi i terroristi, è iniziato nel 2011. Entro il 2016, le forze terroristiche erano state notevolmente ridotte, mentre il governo e l'opposizione hanno concluso un cessate il fuoco, con Russia, Iran e Turchia che agiscono da garanti. Nonostante la recente escalation nelle zone settentrionali del paese, il ritorno dei rifugiati nelle aree degradate e il ripristino della vita pacifica rimangono una priorità in Siria.

La situazione si è accesa dopo un conflitto tra le forze siriane e l'esercito turco scoppiato a seguito di un attacco dell'esercito siriano contro i militanti Tahrir al-Sham* a Idlib che ha provocato la morte di 36 soldati turchi schierati vicino ai terroristi. Per rappresaglia, la Turchia ha attaccato l'esercito siriano, sostenendo che i propri attacchi hanno "neutralizzato" circa 300 militari siriani e distrutto diversi veicoli militari.

*Jabhat al-Nusra (anche conosciuto come Jabhat al-Nusra, Jabhat Fatah al-Sham, o al-Qaeda in Siria) è un'organizzazione terroristica vietata in Russia.

Tema:
Escalation ad Idlib (50)

Correlati:

Russia e Turchia avviano pattuglia congiunta lungo l'autostrada M4 in Siria
Siria, morti 2 militari turchi dopo uno scontro con miliziani
Turchia chiede alla Nato ulteriori aiuti in Siria
Tags:
Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook