08:06 10 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
104
Seguici su

La maggior parte degli stati ha deciso di combattere contro la pandemia adottando il "metodo" italiano e isolando la popolazione nelle proprie case.

Sono quasi un miliardo le persone al mondo costrette a stare a casa e spostarsi solo per ragioni essenziali (spesa, lavoro, visite mediche) a causa della pandemia da nuovo coronavirus. Lo rivela Afp. 

Le misure di contenimento dei contagi adottati da 35 paesi al mondo hanno colpito per l'esattezza 900.000 persone sottoposte a forti limitazioni delle libertà di spostameto. Sono 22 i paesi al mondo che hanno adottato le stesse misure italiane di confinamento obbligatorio, altri paesi hanno adottato il coprifuoco (Bolivia), altri la quarantena (Azerbaigian) e altri si sono limitati invitare a non uscire (Iran). 

La situazione nel mondo

Secondi i dati della Johns Hopkins University, nel mondo sono 166 i paesi colpiti dall'epidemia e sono già stati superati i 275.434 contagi e le 11.400 morti, la metà delle quali avvenute in Europa. Dal Covid-19 sono invece guarite 88.256 persone.

Particolarmente grave la situazione italiana con oltre 4000 decessi, più della Cina. Di questi 3000 solo nella regione Lombardia. mentre la Spagna in meno di venti giorni dal primo decesso, ha già superato la soglia dei 1000 decessi e oltre 24 mila contagi. 

Negli Usa sono già 225 i pazienti morti e 17.500 i casi accertati.

 

 

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook