05:09 31 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
2243
Seguici su

E se il coronavirus si manifestasse sintomi diversi da quelli influenzali? Secondo lo studio condotto un gruppo di ricercatori cinesi, molti pazienti si erano presentati negli ospedali della provincia dell'Hubei per problemi digestivi.

Non solo febbre e sintomi influenzali. L'infezione da coronavirus Sars-CoV2 può manifestarsi anche con disturbi digestivi. Lo dice lo studio di un'equipe di ricercatori cinesi elaborato per il Medical Treatment Expert Group di Wuhan per il Covid-19. 

Gli scienziati hanno osservato che su 204 pazienti dei tre ospedali della provincia di Hubei, presi come campione, quasi la metà era stata ricoverata per problemi digestivi come. La maggioranza soffriva di inappetenza, il 30% diarrea, altri riportavano sintomi quali vomito o dolori addominali. 

 

La ricerca segnala che questi sintomi possono essere specifici dell'infezione da coronavirus e anticipare quelli più propriamente simil-influenzali, come febbre, tosse secca o, nei casi gravi, le complicazioni respiratorie. Nel particolare, vengono indicati 7 casi in cui si sono manifestati esclusivamente i disturbi digestivi, senza una sintomatologia respiratoria. Ciò ha causato alcuni ritardi nella diagnosi e nei ricoveri, condizionando in maniera negativa il decorso della malattia. 

Tuttavia le ipotesi che la ricerca pone hanno bisogno di ulteriori conferme, ma gli studiosi suggeriscono ai medici che eseguono le diagnosi di non trascurare sintomatologie diverse dai meri problemi respiratori. 

 

 

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
Tags:
Cina, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook