05:01 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
170
Seguici su

Le autorità sanitarie del centro per il controllo della situazione del Covid-19 hanno accertato le cause del decesso della 79enne affetta da Covid-19, ricoverata a Mosca dal 13 marzo scorso.

In seguito agli esami anamopatologici, I medici hanno confermato che la 79enne ricoverata dallo scorso 13 marzo e affetta da Covid-19 è morta in seguito ad una tromboembolia dell'arteria polmonare.

"Nonostante fosse stata ricoverata con dei sintomi da polmonite e le fosse stato diagnosticato il Covid-19, la causa della morte non è stata la polmonite, bensì la rottura di un trombo. Al momento della morte non si sono rilevati cambiamenti a livello polmonare. Sono inoltre confermate le altre malattie croniche, tra cui il diabete di secondo tipo, la malattia cerebrovascolare e l'ischemia cardiaca", ha spiegato l'anamopatologo Oleg Zairatyants.

In precedenza è stata resa nota la morte di un'anziana signora ricoverata a Mosca che era risultata positiva al test per il coronavirus. 

La donna era stata ricoverata già il 13 marzo ma, per volontà dei parenti, era stata trasferita presso una struttura privata prima di essere trasportata presso il dipartimento di epidemiologia dell'Ospedale 2 "Svetlana Krasnova" di Mosca in seguito alla diagnosi di un'infezione da Covid-19.

Tutte le persone con cui la donna era entrata in contatto sono già state individuate e vengono tenute sotto osservazione, senza tuttavia presentare sintomi di rilievo.

Attualmente in Russia sono 147 le persone risultate positive al coronavirus, con 5 casi di guarigione finora registrati.

Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook