20:50 06 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
2174
Seguici su

Le autorità di due paesi balcanici, la Serbia e il Montenegro, hanno imposto il divieto di ingresso per le persone che arrivano da un numero di paesi, tra cui l’Italia.

In Serbia sono stati confermati finora 46 casi di contagio dal Coronavirus. La premier serba Ana Brnabic ha tenuto una riunione del centro di gestione di gestione crisi nazionale, in cuisono state adottate nuove misure volte a contrastare la diffusione del Coronavirus.

“E’ temporaneamente vietato, ovvero limitato, l’ingresso nel paese, nonchè spostarsi all’interno di esso, ai cittadini stranieri che arrivano da Francia, Germania, Slovenia, Austria, Spagna, Grecia e Svizzera”, ha comunicato il governo serbo.

Il divieto d'ingresso si applica anche per le persone che arrivano da Italia, Iran, Romania e dalle province infette della Cina e della Corea del Sud. Il Consiglio dei ministri ha inoltre temporaneamente vietato le esportazioni dei principali prodotti alimentari e dei prodotti per l'igiene a causa della richiesta elevata di questi ultimi da parte della popolazione.

L’adiacente Montenegro, che risulta essere l’unico paese in Europa in cui non sono stati rivelati casi di contagio dal COVID-19, ha adottato misure analoghe:

“E’ vietato l’ingresso per chi arriva da Spagna, Italia, Iran, Corea del Sud e la provincia cinese Hubei per via del pericolo della diffusione del Coronavirus”, ha stabilito il governo del Paese. I cittadini del Montenegro che rientrano nella Patria sono sottoposti a controlli ed eventuale quarantena.

​In Italia ad oggi sono stati confermati 21.157 casi di contagio. Il dato comprende 1.966 guariti, 17.750 positivi al COVID-19 e 1.441 decessi.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook