20:12 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
0 11
Seguici su

L'Arabia Saudita ha deciso di sospendere per due settimane i voli internazionali a causa dell'emergenza Coronavirus.

Il governo del Regno Dell'Arabia Saudita ha deciso di sospendere temporaneamente il traffico di cittadini e espatriati in un certo numero di paesi in cui è apparsa la minaccia della diffusione del Coronavirus (COVID19). 

Una fonte ufficiale presso il Ministero dell'Interno dell'Arabia Saudita ha precisato che, in conformità con le misure di prevenzione e di precauzione raccomandato dalle autorità sanitarie competenti nel Regno dell'Arabia Saudita, come parte dei suoi sforzi decisi per il controllo del virus, impedire il suo ingresso e la diffusione, e si basa sulla preoccupazione di tutelare la salute dei cittadini e garantire la loro sicurezza.

"Il governo ha deciso di sospendere temporaneamente i viaggi dei cittadini e gli espatriati e sospendere i voli per i paesi dell'Unione Europea, della Confederazione Svizzera, la Repubblica dell'India, la Repubblica Islamica del Pakistan, il Social Repubblica Democratica di Sri Lanka, Repubblica delle Filippine, la Repubblica del Sudan e La Repubblica Federale Democratica di Etiopia, Repubblica del Sud Sudan, lo Stato di Eritrea, Repubblica del Kenya, la Repubblica di Gibuti, e la Repubblica Federale di Somalia, nonché di sospendere l'entrata di quelli provenienti da quei paesi, e la voce di chi c'era durante i 14 giorni prima del loro arrivo" si legge nella nota dell'ufficio stampa saudita.

Anche il movimento dei passeggeri attraverso tutti i porti terrestri con il Regno di Giordania è stato sospeso, mentre il traffico commerciale e delle merci è ancora consentito e possono attraversare casi umanitari ed eccezionali.

"La decisione dà un periodo di 72 ore per i cittadini e quelli con residenza valida di quei paesi per tornare nel Regno, prima che la decisione di sospensione del viaggio diventi efficace. La decisione della sospensione esclude gli operatori sanitari che lavorano nel regno dei cittadini delle Filippine e Dell'India, nonché i viaggi di evacuazione, spedizione e commercio, prendendo le necessarie precauzioni" si continua a leggere nella nota.

La decisione ha indicato che i Ministeri Dell'interno e della Salute possono coordinarsi per trattare casi umanitari ed eccezionali, fatta salva la necessaria misura precauzionale e preventiva.

Prima dell'Arabia Saudita, altri paesi hanno già comunicato l'interruzione di voli e ingressi da Paesi in cui è presente un alto numero di casi di Coronavirus, tra cui la Russia che ha sospeso il rilascio dei visti turistici ai cittadini italiani e gli Usa che hanno sospeso il traffico aereo con l'Europa per un mese.

Nel caso degli Usa la compagnia aerea Lufthansa ha comunicato che continuerà comunque a volare da e verso l'Europa per mantenere un minimo di collegamento. Paesi più vicini alla zona rossa come l'Austria hanno sospeso voli, ma anche ingressi via terra come treni e veicoli su ruota.

 

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook