23:48 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
143
Seguici su

Un'esplosione che ha dato origine ad un principio d'incendio si è verificata nello stabilimento di biocombustibili Saipol di Rouen. 

I pompieri sono intervenuti sul posto ed hanno approntato un perimetro di sicurezza nel raggio di 500 metri dall'impianto industriale, classificato come "Seveso", secondo la direttiva europea che identifica gli stabilimenti che lavorano con sostanze a rischio. 

Dopo l'esplosione e prima dell'arrivo dei vigili del fuoco sono stati gli stessi dipendenti ad intervenire per spegnere le fiamme.

Tutti i sistemi di sicurezza sono in funzione, ed il personale è stato evacuato. Al momento dell'incidente nello stabilimento era in corso il cambio turno ed erano presenti 80 persone - riferisce France Bleus.

Il sindaco della città, Patrice Dupray, intervistato dall'emittente locale 76actu nega ogni rischio di intossicazione. 

"Non ci sono feriti e non c'è rischio di intossicazione. Non è (lo stabilimento) Lubrizol"

Lo stabilimento Saipol di Rouen produce biodiesel di marca Diester. ​Il gruppo Saipol possiede in Francia sette stabilimenti: nel febbraio del 2018 un'esplosione nello stabilimento di Dieppe (Alta Normandia) aveva causato due vittime. L'azienda è stata messa sotto processo con l'accusa di omicidio volontario nel luglio del 2018.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook