06:30 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
122
Seguici su

Sarà un pezzo punk, rave o hard rock? E quale sarà la coreografia? Visti i video finora pubblicati su YouTube erano in molti a preoccuparsi. E invece alla fine i Little Big hanno scelto qualcosa in controtendenza. Nel senso di controtendenza perfino contro sé stessi.

Alla fine i Little Big hanno scelto il brano chiamato “UNO” e lo presenteranno eseguendo una coreografia come quella del video pubblicato che ha già ottenuto più di un milione di visualizzazioni su YouTube.

Ma che c’entrano gli abbigliamenti fine anni ’70, i vari personaggi improbabili e il ritornello in lingua spagnola? Semplice – se vuoi stupire e stravagare sul serio devi essere bravo ad inventarti sempre qualcosa di diverso, non puoi essere alternativo presentanto sempre la stessa alternativa, anche se questo significa il rischio di fare qualcosa per cui non sei diventato famoso.

E qui lo stile dei Little Big cambia parecchio rispetto a come ci avevano abituati. Proprio per questo riescono ancora a stupire. Alcuni critici in questo tipo di esibizione ci hanno visto una chiara parodia dell’Eurovision stesso, in quelle edizioni primi anni ’80, fine ’70, in cui si presentavano gruppi in stile discoteca.

“Ma questa non è discoteca, è rock, metal, cerchiamo di rendere qualcosa di diverso”, ha detto Ilya Prusikin, leader della band, che in una intervista durante un noto programma televisivo russo ha spiegato che la canzone non era stata ideata per l’Eurovision, semplicemente era nata da sé durante le vancanze di Natale che i componenti del gruppo avevano fatto tutti insieme.

Little Big è una band punk rave formata nel 2013 a San Pietroburgo. La sua composizione attuale è di quattro artisti: Ilya (Ilyich) Prusikin, Sergey Makarov, Anton Lissov e Sofya Tayurskaya.

Eurovision 2020 si terrà dal 12 al 16 maggio a Rotterdam, in Olanda, Paese che ha conquistato il diritto di ospitare l’edizione di quest’anno avendo vinto l’edizione passata grazie all’artista Duncan Lawrence.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook