07:38 20 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5122
Seguici su

Pare che un gruppo di ribelli iracheni abbia lanciato almeno 18 razzi di tipo Katyusha contro Camp Taji in Iraq, un'installazione militare che ospita forze della coalizione, uccidendo due soldati americani e uno britannico, ferendone altri 12.

Le forze armate statunitensi hanno condotto degli attacchi di rappresaglia in tutto l'Iraq, colpendo strutture di Kata'ib Hezbollah, tentando di distruggere gli armamenti presumibilmente utilizzati dalle milizie appoggiate dall'Iran contro le forze della coalizione.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dichiarato che gli attacchi di giovedì sono stati "difensivi, proporzionati e in risposta diretta" alla minaccia rappresentata dai gruppi della milizia sciita appoggiati dall'Iran.

​Sono apparsi diversi video sugli attacchi aerei del Pentagono sui social network nel corso della giornata. Il primo video mostra il presunto momento della detonazione di una bomba. Il testimone oculare che riprende il bombardamento in video, tenta di fuggire dalla zona pericolosa.

​In un altro video notturno si afferma di mostrare gli "attacchi aerei statunitensi" mentre è udibile un suono che si dice sia quello di aerei a bassa quota. La qualità del video non permette di capire chiaramente il luogo e le circostanze del video.

Un terzo video mostra un rafforzamento della sicurezza intorno all'ambasciata americana nella Green Zone di Baghdad, dove si trovano la maggior parte degli uffici governativi. 

Correlati:

Effettuato raid dalle forze aeree turche in Iraq contro il PKK
Segnalati raid aerei a ridosso del confine tra Iraq e Siria
Coalizione USA riconosce la morte di 396 civili tra Siria e Iraq durante i raid
Tags:
ribelli, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook