09:05 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
0 04
Seguici su

Nonostante le nuove linee guida di viaggio ordinate dall'amministrazione statunitense sui passeggeri provenienti dall'Unione Europea, dalla Svizzera e da altri paesi, Lufthansa Group Airlines continuerà ad offrire voli verso gli Stati Uniti da Germania, Austria, Svizzera e Belgio.

Nonostante le ultime direttive poste in atto dagli Stati Uniti sullo stop ai voli verso e dall'Europa, il Gruppo Lufthansa continuerà a operare voli da Francoforte a Chicago e Newark (New York), da Zurigo a Chicago e Newark (New York), da Vienna a Chicago, e da Bruxelles a Washington oltre il 14 marzo, mantenendo così almeno alcuni collegamenti aerei verso gli Stati Uniti dall'Europa.

"Le compagnie aeree stanno attualmente lavorando su un programma di volo alternativo per gli Stati Uniti. I passeggeri saranno ancora in grado di raggiungere tutte le destinazioni negli Stati Uniti tramite gli hub degli Stati Uniti e i voli di collegamento serviti dalla compagnia aerea partner, United Airlines" si legge nel comunicato della Lufthansa Group.

Inoltre, tutti gli altri voli statunitensi saranno sospesi fino a nuovo avviso a causa delle restrizioni amministrative degli Stati Uniti, comprese tutte le partenze da Monaco, Düsseldorf e Ginevra. Il Gruppo Lufthansa continuerà a servire tutte le destinazioni in Canada fino a nuovo avviso.

​Come previsto, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa offrono 313 collegamenti a 21 destinazioni negli Stati Uniti dall'Europa nel programma invernale, che è ancora valido fino al 28 Marzo.

"I passeggeri di Lufthansa che pianificano un viaggio nelle prossime settimane sono invitati a controllare lo stato del rispettivo volo su lufthansa.com, swiss.com, austrian.com oppure brusselsairlines.com prima di intraprendere il loro viaggio. Gli ospiti che hanno fornito a Lufthansa i loro recapiti saranno informati in caso di cancellazione del volo", si continua a leggere sulla nota della compagnia.

Nella giornata di oggi il Presidente degli Usa Donald Trump ha sospeso il traffico aereo da e verso l'Europa per un mese. Tra i Paesi del Vecchio Continente, ci ha tenuto a precisare il numero uno della Casa Bianca, sarà però esclusa la Gran Bretagna, così come saranno esentati i cargo commerciali. La decisione degli Usa ha prodotto una reazione negativa in Europa, dove la presa di posizione americana è stata condannata per mancate consultazioni.

 

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook