16:47 28 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
147
Seguici su

Per 60 giorni i cittadini americani, che siano militari o civili, non potranno viaggiare "da, verso, attraverso" paesi come Italia e Corea del Sud. Limitazioni per i civili in Gran Bretagna, Giappone e Bahrein. Lo ha stabilito il Segretario della Difesa.

Dinnanzi all'emergenza pandemica, Washington ha imposto alcune limitazioni agli spostamenti all'estero. Donald Trump, mercoledì sera, subito dopo l'ufficializzazione dell'Oms della pandemia, ha annunciato che le restrizioni agli spostamenti all'estero dei cittadini statunitensi avranno una durata di 30 giorni.

Analogamente il segretario alla Difesa ha imposto il divieto per 60 giorni alle truppe, al personale civile e alle relative famiglie di viaggiare "da, verso o attraverso" i paesi designati con un livello di rischio pari a 3, Corea del Sud, Italia, Cina e Iran. Nei paesi di livello 2, Regno Unito, Giappone, Singapore e Bahrein, saranno consentiti gli spostamenti solo ai militari, ma familiari e civili resteranno esclusi. 

Limitazioni all'area Schengen

In un discorso all'interno dello Studio Ovale, Trump ha annunciato la sospensione di tutti i viaggi verso l'Europa per i prossimi 30 giorni, oltre all'imposizione di restrizioni in entrata non solo per cittadini stranieri provenienti dalle aeree interessate, ma anche al commercio e alle merci. 

Poco dopo il presidente ha smentito da solo questa iniziativa, scrivendo in un tweet che "il commercio non sarà in alcun modo influenzato dalla restrizione di 30 giorni ai viaggi dall'Europa. La restrizione è un divieto per le persone non per le merci".

Il dipartimento di sicurezza interna, tuttavia, aveva già prima puntualizzato che tali restrizioni si sarebbero applicate "maggior parte dei cittadini stranieri che sono stati in alcuni paesi europei" - in particolare, i 26 nell'area Schengen - "in qualsiasi momento durante i 14 giorni precedenti il ​​loro previsto arrivo negli Stati Uniti."

La critica alla UE

Trump ha lamentato la mancanza di misure precauzionali dell'Europa per evitare la diffusione del virus.

"L'Unione Europea non è riuscita a prendere le stesse precauzioni degli Stati Uniti e a limitare i viaggi dalla Cina e da altri focolai", ha detto. "Di conseguenza, un gran numero di nuovi cluster negli Stati Uniti sono stati seminati da viaggiatori provenienti dall'Europa."

 

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook