09:54 06 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
111
Seguici su

In precedenza nella giornata di oggi il procuratore Thijs Berger aveva dichiarato che le indagini sull'abbattimento del volo MH17 nel luglio 2014 avvenuto in Ucraina orientale erano quasi completate e che i materiali saranno consegnati al tribunale entro giugno.

Il tribunale olandese ha annunciato oggi che le udienze sullo schianto del volo MH17 sono state rinviate al 23 marzo.

Il processo con 4 imputati, i cittadini russi Igor Girkin, Sergey Dubinsky e Oleg Pulatov e il cittadino ucraino Leonid Kharchenko, è iniziato lunedì all'Aja.

In giornata il Cremlino aveva preferito non commentare le informazioni sul processo in Olanda sulla tragedia del volo malese MH17 nel Donbass.

Il Boeing malese del volo MH17, partito da Amsterdam in direzione di Kuala Lumpur, si è schiantato il 17 luglio 2014 vicino a Donetsk. A bordo c'erano 298 persone, tutte morte. Kiev ha accusato gli indipendentisti del Donbass di aver abbattuto per errore l'aereo, a loro volta si sono difesi sostenendo di non avere i mezzi per abbattere l'aereo alla quota di volo in cui si trovava prima dell'abbattimento.

La Russia, che ha condotto una propria inchiesta dopo che gli è stato negato l'accesso al materiale probatorio del pool investigativo congiunto, ha dichiarato di aver fornito agli investigatori olandesi prove come i dati radar. Il procuratore olandese Ward Ferdinandusse ha dichiarato che le prove russe sono state prese in considerazione durante l'inchiesta.

In precedenza il giornalista olandese e autore del documentario sull'incidente aereo dell'MH17 Max van der Werff ha pubblicato alcuni documenti della squadra investigativa congiunta, tra cui una lettera del 21 settembre 2016 del Dipartimento degli affari legali del Servizio di intelligence militare olandese (MIVD) indirizzata alla procura della Repubblica. Secondo questa lettera, l'intelligence militare olandese non ha trovato alcuna traccia del missile antiaereo Buk in grado di abbattere il Boeing malese nei pressi della zona dello schianto.

Il ministero degli Esteri russo ha affermato che le accuse della squadra investigativa sul coinvolgimento di Mosca nello schianto del Boeing malese sono infondate e deplorevoli e le indagini sono faziose e unilaterali.

Tags:
Indagine sul Boeing MH17, Tragedia MH17, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook