17:54 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
316
Seguici su

Bill Clinton ha parlato degli anni passati alla Casa Bianca e della sua relazione con la stagista allora 22-enne Monica Lewinsky, spiegando il motivo per cui iniziò.

Bill Clinton, l'ex presidente dem che dimorò alla Casa Bianca dal '93 al 2001, torna a parlare in tv e si sofferma sullo scandalo che lo travolse, trascinandolo in un processo per impeachment che quasi gli costò la presidenza. 

L'occasione è quella del documentario "Hillary", sua moglie in cui interviene nel terzo episodio che verrà mandato in onda venerdì. Clinton ha risposto alle domande più scottanti e non poteva mancare quella sulla sua relazione con la stagista di 22 anni, Monica Lewinsky. 

L'ex presidente ha spiegato di essere sotto pressione per il suo ruolo, paragonando l'ufficio ovale a un ring e se stesso a un pugile al 15esimo round che si accorge che il match è stato esteso sino alla 30esima ripresa. In questa situazione, il rapporto con la Lewinsky, era un modo per affrontare pressioni e delusioni, terrori, paure di qualunque cosa" che tutti sperimentano nella loro vita.

"Ti senti come se stessi barcollando - spiega l'ex presidente - sei in un combattimento da 15 round, che è stato esteso a 30 round, ed ecco qualcosa che ti libererà la testa per un po', questo è quello che succede. Sono cose che ho fatto per gestire la mia ansia per anni", ha detto l'ex presidente.

Clinton assicura di essere adesso "persona completamente diversa" rispetto a 20 anni fa.

Il processo per impeachment

Nel 1998, il procuratore indipendente Ken Starr pubblicò un rapporto completo sulle relazioni sessuali segrete tra l'allora presidente degli Stati Uniti Clinton e l'allora stagista della Casa Bianca Lewinsky.

Bill Clinton venne accusato dal Congresso di spergiuro e ostruzione di giustizia. Il processo iniziò alla Camera dei Rappresentati il 19 dicembre 1998. Dopo due mesi venne assolto da tutte le accuse in Senato.

Tags:
Bill Clinton, Casa Bianca, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook