02:11 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
2230
Seguici su

L'area del Mar Mediterraneo è interessata da due gravi conflitti: la guerra civile in Libia e le tensioni in Siria tra Damasco e gli alleati turchi di Washington.

L'USS Dwight D. Eisenhower ha attraversato lo stretto di Gibilterra ed è entrata nel Mar Mediterraneo sabato sera, secondo quanto riferito dal portale di informazione marittima Marine Traffic.

Secondo quanto riferito, la nave è scortata da diverse altre navi da guerra della Marina degli Stati Uniti, tra cui la USS San Jacinto e la USS Vella Gulf Tomahawk armate di missili guidati, nonché da uno squadrone di cacciatorpediniere composto dalla USS Stout, dalla USS James E. Williams e dalla USS Truxton.

La scorsa settimana la Marina degli Stati Uniti ha rilasciato un comunicato stampa sulle operazioni dell’Eisenhower, affermando che il gruppo stava "conducendo operazioni nella sesta flotta statunitense per sostenere le operazioni di sicurezza marittima in acque internazionali, insieme ai nostri alleati e partner".

La sesta flotta ha sede a Napoli, in Italia, e opera nei teatri europei e nordafricani, compreso il Mar Mediterraneo.

Si pensa che il gruppo navale includa otto squadroni di aerei da combattimento F/A-18E e elicotteri da attacco marittimo, con circa 6.000 marinai.

"La Eisenhower offre un'enorme capacità alla regione", ha dichiarato il vice ammiraglio Lisa Franchetti, comandante della sesta flotta, in una dichiarazione alla Marina. “Durante le sue operazioni nell'Atlantico, il gruppo navale Ike condurrà operazioni fondamentali per garantire la sicurezza delle rotte marittime vitali per la comunicazione. Lo spiegamento servirà anche a dimostrare impegno verso i nostri alleati e partner in Europa e in Africa", ha aggiunto.

La Eisenhower ha iniziato il suo spiegamento il 20 febbraio, immediatamente dopo aver completato le esercitazioni di certificazione di un mese e senza tornare al porto di stanza a Norfolk, in Virginia. 

Non è immediatamente chiaro dove si stia dirigendo esattamente la Eisenhower. Tuttavia nel Mar Mediterraneo ci sono due importanti zone calde: la Libia e la Siria.

Correlati:

USA intitoleranno una portaerei a Doris Miller: fu il primo soldato di colore
Cosa sappiamo del missile Zirkon, il killer delle portaerei USA?
Tags:
Portaerei
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook