22:37 22 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
4317
Seguici su

Sabato, gli Stati Uniti e i talebani hanno firmato l'accordo di pace tanto atteso nella capitale del Qatar, Doha.

Il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha elencato le condizioni chiave dell'accordo tra gli Stati Uniti e i talebani.

"Mantenere le vostre promesse, tagliare i rapporti con Al-Qaeda. Continuare la lotta contro l'ISIS", ha detto Pompeo, rivolgendosi ai talebani.

Ha aggiunto che l'accordo è stato "una vera prova", sottolineando che Washington imposterà il ritmo della ritirata delle truppe in base alle azioni dei talebani.

Commentando l'accordo il presidente degli Usa, Donald Trump ha detto: "Stiamo lavorando per terminare la guerra americana più lunga e riportare le nostre truppe a casa". 

Dichiarazione congiunta Usa-Afghanistan

In precedenza, gli Stati Uniti e il governo afghano hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in vista della firma dell'accordo tra USA e talebani, in cui si afferma che gli Stati Uniti ridurranno il numero delle loro truppe in Afghanistan e che il ritiro delle truppe statunitensi e della NATO dal paese avverrà tra 14 mesi.

"In linea con la valutazione e la determinazione congiunte tra gli Stati Uniti e la Repubblica islamica dell'Afghanistan, gli Stati Uniti, i suoi alleati e la Coalizione completeranno il ritiro delle loro forze rimanenti dall'Afghanistan entro 14 mesi dall'annuncio di questa dichiarazione congiunta e l'accordo USA-talebani", afferma il testo.

Secondo la dichiarazione Washington avrebbe "ridotto il numero delle forze militari statunitensi in Afghanistan a 8.600 e attuato altri impegni nell'accordo USA-talebani entro 135 giorni" dall'annuncio dell'accordo.

Washington si è anche impegnata ad astenersi dall'uso della forza per preservare l'integrità territoriale dell'Afghanistan e si è impegnata a non intervenire negli affari interni del paese.

Kabul, a sua volta, si è impegnata a coinvolgere il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite affinché i talebani vengano rimossi dalla lista delle sanzioni entro il 29 maggio.

Il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l'alleanza sostiene la firma dell'accordo di pace tra Stati Uniti e i talebani.

"Questo accordo è una vittoria per la pace, una vittoria per il popolo afgano", ha detto Stoltenberg.

Correlati:

Lavrov: "La Russia continuerà a collaborare alla pacificazione dell'Afghanistan"
Attacco armato contro soldati americani in Afghanistan
La Nato non ha intenzione di ritirarsi dall'Afghanistan
Tags:
talebani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook