02:10 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
210
Seguici su

Il reale britannico, che ha appena compiuto 60 anni, è stato travolto da uno scandalo pubblico per le accuse di aver fatto sesso con una minore, presuntamente fornita da Jeffrey Epstein. Buckingham Palace non ha commentato il rapporto sull'overdose.

Il principe Andrew è stato salvato da un sovradosaggio di sonniferi nella sua stessa casa, riporta il tabloid americano Globe, citando addetti ai lavori reali.

Il Globe afferma che il principe è stato trovato "sdraiato a faccia in giù sul tappeto" vicino a una flacone di farmaci nella sua residenza, Royal Lodge 

Secondo quanto riferito, il polso del duca di York era inizialmente "appena percettibile", ma le sue "funzioni vitali hanno iniziato a tornare alla normalità" dopo che i medici gli hanno fatto una lavanda gastrica.

La rivista ha collegato il presunto incidente al suo coinvolgimento nello scandalo di Jeffrey Epstein.

"In verità, Andrew non ha più nulla per cui vivere e si trova di fronte alla reale possibilità di essere il primo reale ad essere incarcerato", ha detto Globe secondo un insider reale, secondo New Idea.

"Il suo futuro è cupo, davvero."

Non ci sono state conferme da parte della famiglia reale o dello stesso Andrew, e la mancanza di dettagli cruciali, come se Andrew fosse stato ricoverato in ospedale o messo in guardia suicida, mette in dubbio la credibilità di questo rapporto.

Lo scandalo Epstein

Virginia Giuffre afferma di essere stata usata da Jeffrey Epstein, un imprenditore e finanziere di New York, come schiava sessuale dal 1999 al 2002. In una deposizione giurata e in interviste televisive, ha anche descritto la sua esperienza di essere stata costretta a fare sesso con il principe Andrew tre volte a partire da quando aveva 17 anni.

Lo scorso mese, il principe Andrew, è stato costretto a dimettersi dagli incarichi reali dalla Regina dopo l’intervista rilasciata alla Bbc che ha messo in cattiva luce il suo nome dopo aver detto di non sentirsi pentito della sua amicizia con il finanziere Epstein perché “sono state molte le cose che ha potuto apprendere da lui o grazie a lui e che gli sono state davvero utili”.

Di conseguenza un certo numero di aziende, università e enti di beneficenza si sono affrettati a tagliare i legami con il principe Andrew. Il principe si è dimesso dai doveri reali pochi giorni dopo l'uscita dell'intervista.

Correlati:

Caso Epstein: testimone afferma di aver visto Principe Andrew "palpare" Giuffre
Caso Epstein: principe Andrew “sconcertato” dai media su mancata collaborazione in indagini
Principe Andrew ha soggiornato in dimora di imprenditore canadese accusato di molestie a minorenni
Tags:
Scandalo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook