06:12 23 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
0 30
Seguici su

La Marina militare degli Stati Uniti ha messo in quarantena tutte le navi che hanno ormeggiato nei porti che si affacciano sull’oceano Pacifico in relazione all’epidemia del Covid-19.

La Marina statunitense ha ordinato che tutte le navi che hanno effettuato soste nei paesi della regione del Pacifico siano messe in quarantena e che rimangano in mare per 14 giorni come precauzione a causa dell’epidemia di coronavirus (COVID- 19), ha riferito venerdì l'emittente CNN.

Secondo le linee guida emanate dal comandante della flotta del Pacifico statunitense John Aquilino, queste navi "rimarranno in mare per almeno 14 giorni prima di entrare in un altro porto, al fine di monitorare i marinai per eventuali sintomi del virus".

"Per una maggiore cautela, la flotta del Pacifico sta implementando ulteriori precauzioni per impedire ai marinai di contrarre COVID-19 e per monitorare il personale che ha viaggiato verso aree ad alto rischio", ha detto il portavoce James Adams alla CNN.

Il portavoce ha aggiunto che finora nessuno tra il personale della Marina ha mostrato alcun sintomo della malattia.

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno confermato 59 casi di coronavirus sul suolo americano, la maggior parte dei quali sono stati evacuati dalla cinese Wuhan e dalla crociera Diamond Princess.

Su scala globale, oltre 83.300 persone hanno contratto COVID-19, provocando oltre 2.850 morti. Tuttavia, i dati più recenti indicano che da allora oltre un terzo delle persone che hanno contratto la malattia si sono riprese.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)

Correlati:

Trident II, Marina Usa effettua con successo 178mo lancio del missile
Coronavirus in Italia, situazione aggiornata al 28 febbraio
Armi ipersoniche, per capo marina militare USA scenario odierno simile al 1957 con lo Sputnik
Tags:
USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook