19:58 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
212
Seguici su

In Danimarca al test è risultata positiva una persona appena rientrata dall'Italia, mentre in Norvegia stretta su chi ritorna dal Nord Italia.

Il nuovo coronavirus è arrivato anche in Scandinavia: dopo il caso registrato in Svezia alcune settimane fa, nelle scorse ore anche Danimarca e Norvegia hanno reso nota le prime positività al tampone per il COVID-19.

Il governo di Copenhagen ha comunicato che il primo caso di contagio nel Paese è stato diagnosticato ad un uomo appena rientrato dall'Italia, al quale sarebbe stata imposta la quarantena nella propria abitazione.

In una conferenza stampa organizzata dall'Istituto della Salute pubblica norvegese, è stata invece annunciata una positività nel Nord del Paese, precisando che le condizioni di salute del paziente, del quale non vengono specificati sesso e età, sono attualmente buone.

"Il test condotto oggi (mercoledì, ndr) ha mostrato un risultato parzialmente positivo, mentre i test precedenti erano stati negativi. Gli esami mostrano tracce di coronavirus", ha spiegato Line Vold, direttrice del dipartimento per la protezione dalle malattie infettive.

L'ente governative norvegese ha inoltre reso noto che ulteriori 100 tamponi sono stati effettuati di recente, mentre altri 5, di persone da poco rientrate dal Nord Italia e pertanto poste in quarantena, sono in fase di analisi.

Il coronavirus cinese

Stando agli ultimi dati disponibili, sono oltre 80000 i contagi registrati del nuovo coronavirus cinese, con un bilancio che parla di oltre 2800 vittime su scala mondiale.

Il morbo, denominato COVID-19, è stato rilevato per la prima volta in Cina, nella città di Wuhan, diffondendosi in seguito in oltre 30 Paesi e costringendo l'Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare lo stato di emergenza.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook