19:07 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
247
Seguici su

Un alto funzionario dell'intelligence nazionale ha messo in guardia accademici e uomini d'affari locali sulla vulnerabilità rispetto alle minacce di spionaggio e interferenze straniere in Australia .

Lunedì, il direttore generale dell'Australian Security Intelligence Organization (ASIO), Mike Burgess ha lanciato l'allarme di un aumento "senza precedenti" delle minacce di spionaggio straniero e di interferenze da parte di diverse nazioni che tentano di condizionare parlamentari, funzionari del governo, personalità dei media, imprenditori e accademici.

"Il livello di minaccia che affrontiamo a causa dell'attività di spionaggio e di interferenza straniere è attualmente senza precedenti", ha affermato Burgess nella valutazione annuale delle minacce dell'ASIO. "E' più alto adesso di quanto non lo fosse al culmine della guerra fredda"ю

Secondo quanto riferito, il funzionario non ha nominato un determinato paese, ma gli analisti hanno ipotizzato che stesse puntando il dito contro Cina.

"È molto ragionevole supporre che la Cina fosse il paese in questione", ha affermato Rory Medcalf, capo del National Security College presso la National University australiana, come citato da Reuters.

Nel settembre 2019, le agenzie di intelligence australiane hanno rivelato che la Cina era responsabile di un attacco informatico al parlamento nazionale del paese e ai tre maggiori partiti politici, compiuto pochi mesi prima delle elezioni generali del maggio dello scorso anno. Secondo Reuters, l'amministrazione australiana avrebbe nascosto l'identità degli aggressori per proteggere i suoi rapporti commerciali con la Cina.

La Cina, che è il maggiore partner commerciale dell'Australia e il più grande acquirente di ferro, carbone e prodotti agricoli, ha negato le accuse.

"Non mi interessa di quale paese stiamo parlando, che si tratti di Cina, Russia o Iran - se qualcuno rappresenta una minaccia per il nostro paese, sarà trattate in base al livello di tale minaccia ", ha affermato il Ministro  degli Affari Interni Peter Dutton, riferisce Reuters.
Tags:
Spionaggio, intelligence, Australia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook