02:38 05 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
24347
Seguici su

Le unità delle forze armate turche e i miliziani dell’opposizione siriana hanno intrapreso un tentativo di attacco contro le posizioni dell’esercito siriano nella provincia di Idlib.

Prosegue ancora l’escalation nella Siria settentrionale, dove l’esercito di Damasco ha avviato un’operazione per liberare i territori dai miliziani sostenuti da Ankara. Nella giornata di oggi le forze turche e gruppi dell’opposizione hanno tentato di attaccare le posizioni dell’esercito siriano a Idlib, riporta il canale televisivo Al Arabiya.

Stando a quanto riferito, i miliziani, con il sostegno delle forze armate turche, hanno lanciato un’operazione di terra contro il villaggio di Nerab, attualmente controllato dalle forze governative siriane.

L’emittente ha sottolineato che tra i gruppi che eseguono l’attacco e le forze governative “sono in corso combattimenti feroci”.

Lo scorso 22 febbraio i militanti dell’opposizione avevano già intrapreso un tentativo di attacco contro Nerab. L’agenzia siriana SANA ha pubblicato il video che mostra come le forze di Damasco hanno respinto l’attacco.

La situazione a Idlib

In conformità agli accordi raggiunti nel maggio 2017 da Turchia, Russia e Iran in Siria sono state create quattro diverse zone di de-escalation, tre delle quali sono passate nel 2018 sotto il diretto controllo di Damasco.

L'ultima di esse, invece, situata proprio in corrispondenza della provincia di Idlib, rimane al di fuori del controllo del governo di Bashar al-Assad ed è covo di diversi gruppi terroristi.

Alla fine dello scorso anno, le forze armate siriane hanno iniziato una nuova serie di operazioni militari ad Idlib, l'ultima roccaforte dei terroristi in Siria.

Tags:
Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook