21:00 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
2551
Seguici su

I soldati russi in Siria hanno liquidato gruppi terroristici ben equipaggiati ed hanno scongiurato gravi minacce contro la Russia da frontiere lontane, ha affermato oggi il capo di Stato russo Vladimir Putin.

"Oggi la sicurezza della Russia è in buone mani, i nostri ufficiali e soldati sono insistentemente e costantemente effettuano l'addestramento al combattimento verso un nuovo livello, sviluppando le loro abilità militari durante le esercitazioni strategiche, l'addestramento e le marce", ha detto Putin intervenendo durante il concerto celebrativo in occasione della Giornata del Difensore della Patria, una festa civica in Russia.

Hanno confermato con fiducia la loro alta professionalità e l'efficacia del combattimento, la forza d'animo e le migliori qualità durante l'operazione in Siria, ha osservato Putin. "Hanno liquidato grandi gruppi terroristici ben attrezzati, in confini lontani hanno impedito grandi minacce contro la nostra patria ed hanno aiutato i siriani a conservare la sovranità nazionale", ha affermato il presidente russo.

Il capo di Stato ha poi nuovamente ringraziato tutti i militari che hanno preso parte alle operazioni in Siria per il loro servizio.
Tags:
Medio Oriente, Esercito russo, Terrorismo, Siria, crisi in Siria, Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook