16:33 28 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale (47)
227
Seguici su

Lo scorso dicembre il Consiglio per le relazioni americano-musulmane (Council on American–Islamic Relations, CAIR) aveva condannato Amazon per la vendita di materiale bianco suprematista, incluso un noto libro sulla "guerra neonazista di razza", che avrebbe ispirato l'attacco ad Oklahoma City nel 1995, dove morirono 168 persone.

Il Memoriale di Auschwitz, che si occupa della conservazione dell'ex campo di concentramento e di sterminio nazista, ha chiesto ad Amazon e al suo proprietario Jeff Bezos di rimuovere "immediatamente" un libro per bambini antisemita che viene venduto online.

E' stato twittato dal Museo che libri di autori come Julius Streicher di "propaganda odiosa nazista e virulentemente antisemita sono disponibili per la vendita" sui siti Web di Amazon negli Stati Uniti, nel Regno Unito e persino in Germania.

​L'appello è stato condiviso dall'associazione britannica Holocaust Educational Trust, che ha espresso il suo disgusto per il fatto che importanti rivenditori come Amazon vendano online copie del libro di Streicher.

"La propaganda nazista non ha posto sugli scaffali elettronici del nostro Paese. Chiediamo ad @AmazonUK di rimuovere la propaganda nazista che ha in vendita", ha sottolineato l'organizzazione sulla sua pagina social.

​Amazon: prese "sul serio le preoccupazioni"

Allo stesso tempo Newsweek si è riferita ad un rappresentante di Amazon rimasto nell'anonimato, che ha sostenuto che in qualità di rivenditore di libri, il colosso della vendita al dettaglio online è "attento alla censura dei libri nel corso della storia" e non "prende alla leggera" l'argomento.

"Riteniamo che fornire l'accesso a materiali scritti sia importante, compresi libri che alcuni potrebbero trovare discutibili, sebbene prendiamo sul serio le preoccupazioni dell'Olocaust Educational Trust e ascoltiamo il loro punto di vista", ha aggiunto la fonte.

Tema:
Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale (47)
Tags:
Amazon, Società, internet, Neonazismo, auschwitz
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook