03:12 05 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
3280
Seguici su

Al termine di un'attesa durata ben 8 anni, i voli internazionali torneranno a passare per Aleppo, con la riapertura dell'hub aeroportuale della città siriana.

Il 19 febbraio il primo volo di linea interno, con 120 passeggeri a bordo e partito da Damasco, è atterrato all'aeroporto di Aleppo.

Il direttore degli aeroporti siriani, Basem Mansour, ha confermato a Sputnik la riapertura dell'aeroporto di Aleppo e che il 1 marzo 2020 sarà operato il primo volo internazionale verso il Cairo dopo 8 anni di chiusura dovuta al terrorismo.

Il dirigente ha aggiunto che "Aleppo è stata liberata nel 2016 grazie alle vittime delle forze armate siriane e alleate, e oggi c'è la possibilità del tutto sicura la regione", sottolineando che "da oggi l'aeroporto è in grado di essere in tutta sicurezza sede di partenza e di arrivo dei voli".

All'aeroporto di Aleppo, riaperto dopo 8 anni, atterra il primo volo da Damasco
© Sputnik . Mouhamed Damour
All'aeroporto di Aleppo, riaperto dopo 8 anni, atterra il primo volo da Damasco

Stando alle parole di Mansour, il primo volo è stato effettuato solo al termine di lunghi lavori di ricostruzione dell'aeroporto, devastato dai terroristi, i quali bombardavano regolarmente diversi quartieri di Aleppo.

"Ora i voli interni Damasco-Aleppo-Damasco saranno effettuati regolarmente. Tutte le compagnie, locali e internazionali, hanno accesso all'aeroporto di Aleppo, come accadeva fino al 2011", ha concluso il direttore degli aeroporti siriani.
All'aeroporto di Aleppo, riaperto dopo 8 anni, atterra il primo volo da Damasco
© Sputnik . Mouhamed Damour
All'aeroporto di Aleppo, riaperto dopo 8 anni, atterra il primo volo da Damasco
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook