18:52 30 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
120
Seguici su

Dopo la pubblicazione di un video ‘intimo’, il candidato del partito "Avanti, Republica!" alle elezioni comunali parigine, Benjamin Griveaux, si è ritirato. Solidarietà da parte di media e politici francesi, ma non mancano anche le critiche. Sputnik France ha intervistato uno dei candidati concorrenti.

Politici e media francesi hanno condannato all’unanimità la pubblicazione e l’uso politico del video sessualmente esplicito con protagonista il candidato Benjamin Griveaux. Il candidato del partito al governo ha ritirato la sua candidatura e rinunciato alla possibilità di diventare Sindaco della capitale francese la mattina del 14 febbraio.

Un altro quotato candidato sindaco, pur concorrente di Griveaux, ha voluto esprimere la sua solidarietà al rivale in un tweet:

"Mi rivolgo a Benjamin Griveaux, nonché alla sua famiglia", ha scritto Cédric Villani, "il mio pieno e completo sostegno in questo momento. Prendo atto della sua difficile decisione. L'attacco oltraggioso contro di lui è una grave minaccia per la nostra democrazia".

​L'attuale sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha chiesto il rispetto della "privacy", e l’altra candidata sindaco per il partito repubblicano, Rashida Dati, ha dichiarato che "i parigini meritano una campagna elettorale calma e dignitosa". Il primo turno delle elezioni si terrà il 15 marzo.

Intervista di Sputnik

Il commento per Sputnik è stato rilasciato da Serge Federbusch, il candidato sostenuto dal partito nazionale Rassemblement.

Secondo Lei, la rinuncia alla candidatura di Benjamin Griveaux è stato un passo necessario?

- La sua posizione non era sostenibile. In qualche modo si scopre che questo genere di cose accade sempre a coloro a cui piace insegnare, che vogliono spiccare per alti principi morali, e questo, ovviamente, è spiacevole. La cosa più scioccante per me di tutta questa storia è che il consigliere Christophe Girard, vice della Anne Hidalgo e candidato sindaco per il 18 ° arrondissement di Parigi, che sappiamo essere chiaramente implicato nel caso Matzneff, [un famoso scrittore accusato di pedofilia], dal momento che gli ha fornito un grande supporto materiale e finanziario, lo ha aiutato a ottenere aiuti dallo Stato, ecc., non ritira invece la sua candidatura. Questo è ciò che è più scioccante. Chiederemo le dimissioni di Christophe Girard, che è ancora in gara nonostante tutto. Questo è molto più serio di queste storie delle masturbazioni di Griveaux".

E’ preoccupato per la pubblicazione illegale di questo tipo di video di natura sessuale dal punto di vista dell'attuale stato della vita politica in Francia? È tempo di permissività?

- Le attuali elezioni comunali sono diventate elezioni di distruzione di massa. Questo è un fenomeno che colpisce tutti. Questo è un brutto segno, stiamo assistendo a una sorta di declino ".

Quali sono le implicazioni del ritiro della candidatura di Benjamin Griveaux per l'elezione del sindaco di Parigi?

- Penso che la lista "Avanti, Repubblica!" si trovi ora in un limbo. Sarà difficile per loro riprendersi da questo. Non so chi ne trarrà beneficio. Forse un po’ Cédric Villani, forse Rachide Dati, non so. Tuttavia, pochi ne trarranno beneficio, in effetti. Perché questa situazione è abbastanza spiacevole. L'elettorato di Griveaux non è, in generale, il mio elettorato. Preferisco non speculare sulla sfortuna degli altri. Offro ai parigini modi di risolvere i loro problemi, tutto qui. "

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook