08:46 10 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
115
Seguici su

Altra grana per l'azienda costruttrice di aeromobili: nei serbatoi per il carburante di diversi velivoli appena costruiti sono stati rinvenuti rottami, strumenti da lavoro e stracci.

La Boeing Co. ha ordinato l'ispezione di oltre 400 velivoli modello 737 Max di nuova costruzione dopo che all'interno dei serbatoi per il carburante di diversi aerei di nuova costruzione sono stati scoperti degli oggetti indesiderati quali rottami, strumenti da lavoro o bende.

A riferirlo è l'agenzia di stampa americana Bloomberg, specificando che secondo le fonti i controlli non dovrebbero ritardare ulteriormente la messa in stato di operatività degli aerei, prevista per la metà dell'anno.

Mark Jenks, direttore generale del progetto 737 Max, in una circolare di servizio ha fatto sapere che un accadimento "assolutamente inaccettabile" e ha assicurato che verranno organizzati ulteriori controlli, revisioni e ispezioni al fine di assicurarsi che all'interno dei serbatoi non sia rimasto alcun oggetto indesiderato.

In precedenza, gli ingegneri della compagnia americana avevno scoperto un nuovo problema nel software dei 737 legato al funzionamento dell'indicatore nel sistema di stabilizzazione.

I voli di linea effettuati dagli aerei del modello Boeing 737 MAX sono stati sospesi a partire dallo scorso marzo dopo due incidenti aerei avvenuti pressoché contemporaneamente, in cui il malfunzionamento del software di gestione del volo ha provocato la catastrofe nonostante l'intervento dei piloti.

Nell'ottobre 2018 un Boeing della Lion Air si era schiantato in Indonesia mentre il successivo marzo la stessa sciagura era capitata ad un aereo della compagnia di bandiera etiope: complessivamente 346 persone hanno perso la vita nei disastri aerei.

In risposta la Boeing sta cercando di correggere questi difetti ed ha aggiornato il programma di addestramento dei piloti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook