16:03 23 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5215
Seguici su

Sono più di 63.000 il numero di casi confermati d'infezione da coronavirus nella Cina continentale, e fino a ora sono 1.380 persone per cui è risultato fatale, mentre 6.723 sono state curate e dimesse dagli ospedali, secondo il Comitato Sanitario Statale della Cina.

Una consulente dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che monitora la trasmissibilità del nuovo coronavirus ha avvertito che due terzi della popolazione mondiale potrebbero essere infettati dal virus, secondo Bloomberg.

Ira Longini, una delle migliori scienziate e co-direttrici del Center for Statistics and Quantitative Infectious Diseases dell'Università della Florida, ha suggerito che le rigide misure di contenimento della Cina, inclusa la quarantena, rallenteranno solo la diffusione della malattia. La ricercatrice ha aggiunto che il coronavirus di Wuhan si sta diffondendo in tutta la Cina e oltre.

La stima di Longini, secondo quanto riferito da dati che mostrano che una persona infetta di solito trasmette la malattia ad altre 2-3 persone, implica che miliardi di persone potrebbero essere infettate. La ricercatrice ha affermato che anche se si dovesse trovare un modo per ridurre la trasmissione del 50%, il virus potrebbe infettare un terzo della popolazione mondiale.

Le statistiche attuali del coronavirus in Cina e nel mondo

"A partire dalla mezzanotte del 13 febbraio (la notte del 14 febbraio), Il comitato sanitario statale ha ricevuto da 31 province (distretti, città di subordinazione centrale) informazioni su 63.851 casi confermati di polmonite causati dal nuovo tipo di coronavirus, di cui 55.748 persone sono attualmente malate (10.204 persone in gravi condizioni), 6.723 persone sono state dimesse dagli ospedali e 1.380 sono decedute", si legge nella nota della Commissione Sanitaria Nazionale della Cina.

Separatamente, 53 casi di infezione sono stati rilevati a Hong Kong (c’è stato un morto e un dimesso), 10 infetti a Macao (tre di loro sono già state dimesse dagli ospedali) e 18 a Taiwan (una è guarita).

Attualmente, quasi 178 mila persone che hanno avuto stretti contatti con i malati sono sotto sorveglianza.

Nell'ultimo giorno sono stati rilevati 5.090 nuovi casi di infezione, 1.081 persone sono state dimesse dagli ospedali, 121 persone sono morte, mentre il numero di pazienti in gravi condizioni è aumentato di 2.174 persone al giorno.

Sono già più di 500 le persone infette dal nuovo coronavirus al di fuori della Cina, che è meno dell'1% di quelli infetti in Cina.

Il 31 dicembre 2019, le autorità cinesi hanno informato l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) su un focolaio di polmonite sconosciuta nella città di Wuhan nella parte centrale del paese (provincia di Hubei). Gli esperti hanno identificato l'agente causale della malattia: il coronavirus 2019-nCoV. L'Organizzazione mondiale della sanità ha dato alla nuova forma di coronavirus dalla Cina il suo nome ufficiale: COVID-2019.

Correlati:

Bambina di tre mesi guarita dal coronavirus in Cina
Coronavirus, già 1310 morti. Sollevato dall’incarico Segretario di Partito di Hubei
Annullata la fiera Mobile World Congress di Barcellona per il coronavirus
Tags:
Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook