04:53 31 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Un sensore, installato su ogni semaforo cittadino, riaccende automaticamente il rosso qualora vengano prodotti suoni di clacson di intensità superiore agli 85 decibel.

A Mumbai, in India, la polizia ha adottato una ricetta davvero particolare per la lotta al gravissimo problema dell'inquinamento acustico della città dovuto all'uso sconsiderato dei clacson da parte dei guidatori.

In una città ipertrafficata come quella indiana, infatti, non è raro imbattersi in interminabili code di automobili che al semaforo sono capaci di rendersi più rumorose di un concerto di una grande rockstar, con ripercussioni significative sulla salute pubblica.

Nel tentativo di sfavorire tale genere di comportamento da parte degli automobilisti, le forze dell'ordine hanno installato su tutti i semafori della città degli speciali sensori, capaci di ripristinare in modo del tutto automatico il rosso, una volta percepito un suono di clacson con un'intensità superiore agli 85 decibel.

Per pubblicizzare la propria trovata, la polizia ha pubblicato un simpatico video su YouTube, spiegando le motivazioni che hanno condotto ad adottare una simile misura e dando a tutti il benvenuto "nella capitale mondiale del clacson".

Intervistato dal quotidiano britannico The Guardian, il commissario della polizia stradale di Mumbai, Madhukar Pandey, ha spiegato che molti automobilisti della città non si rendono conto delle conseguenze provocate da un uso sconsiderato del clacson che possono andare dall'aumento "della frequenza cardiaca, problemi di udito, stress e caos aggiuntivo":

"Tutti lo riconoscono, ma poi fanno ben poco per cercare di cambiare le cose. In questo modo ci auspichiamo di portare un maggior livello di disciplina nelle strade e di garantire una circolazione più libera dallo stress e dai rumori nelle strade di Mumbai".

Stando ai dati forniti dal The Guardian, Mumbai è stata recentemente classificata al quarto posto tra le città più trafficate al mondo, con una percentuale di congestione della circolazione pari al 65% e un tempo medio trascorso nel traffico per guidatore pari a quasi 9 giorni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook