08:54 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
214
Seguici su

La Nato vuole evitare una corsa agli armamenti sullo sfondo dei timori per i nuovi missili russi, ha dichiarato ai giornalisti il ​​segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg.

"Siamo molto preoccupati per i nuovi sistemi missilistici russi, non solo perché i nuovi missili SSC-8 russi violano il Trattato Inf, cosa che ha portato allo scioglimento del Trattato Inf lo scorso anno. Reagiremo, ma non specularmente a quello che sta facendo la Russia. Non abbiamo intenzione di schierare nuovi missili terrestri (capaci di trasportare testate nucleari - ndr) in Europa", ha detto.

Giovedì 13 febbraio i ministri della Difesa dei Paesi della Nato hanno in programma di discutere la risposta all'intero insieme di sistemi missilistici russi attualmente schierati o in fase di sviluppo, ha dichiarato alla vigilia lo stesso Stoltenberg.

"Vogliamo evitare o prevenire una nuova corsa agli armamenti, pertanto guardiamo anche cos'altro possiamo fare nel campo del controllo degli armamenti. Una nuova corsa agli armamenti sarà pericolosa oltre che estremamente costosa",

- ha dichiarato il segretario generale in un'intervista con i giornalisti, aggiungendo che la Nato è rammaricata per la fine del Trattato Inf.

Ritiro unilaterale Usa dal Trattato Inf 

Il 2 agosto dell'anno scorso il Trattato sul divieto dei missili a medio e corto raggio ha cessato di essere valido. In precedenza Washington aveva annunciato il ritiro unilaterale da questo accordo, accusando la Russia di ripetute violazioni. Mosca ha respinto tutte le accuse. In estate il presidente russo Vladimir Putin aveva firmato il decreto per sospendere il trattato.

La Russia ha ripetutamente sostenuto di aver sempre implementato le condizioni del trattato Inf. Il ministro degli Esteri russo Serget Lavrov ha osservato che Mosca nutre degli interrogativi molto seri su Washington in merito all'attuazione del trattato da parte degli stessi americani. Secondo il capo della diplomazia russa, sono infondate le accuse degli Stati Uniti sulla violazione del Trattato Ind da parte della Russia.

Tags:
Occidente, USA, disarmo, Jens Stoltenberg, Difesa, Sicurezza, Europa, NATO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook