09:28 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

La potente tempeste Ciara nei giorni scorsi ha invaso l’Europa, scatenando disagi e danni. Vengono riportate vittime, migliaia di persone rimangono senza elettricità.

La tempesta Ciara, oppure come è stata chiamata in Germania Sabine, ha causato ingenti danni in alcuni paesi d’Europa. Secondo i dati della Energy Networks Association (ENA), in Gran Bretagna oltre 745mila persone sono rimaste senza elettricità e 25 mila sono tuttora al buio

Nonostante il tempo sia migliorato nella maggior parte del territorio britannico, la protezione civile e compagnie di trasporti pubblici continuano ad affrontare le conseguenze del maltempo. Secondo le previsioni dei meteorologi nelle prossime ore il calo delle temperature potrebbe portare a probabili nevicate e gelicidio nel nord del Paese.

Nella contea dell'Hampshire un albero è caduto su una macchina dove si trovava un uomo cinquantottenne, deceduto sul colpo.. La medesima dinamica ha causato la morte di due conducenti di automobili in Repubblica Ceca e Slovenia.

Altre vittime si sono verificate in Polonia. Alcuni sciatori sono rimasti travolti dal tetto di una baita sradicato da una forte raffica di vento nella zona turistica di Bukowina Tatrzańska, nella Polonia meridionale. Sono morte una donna di 40 anni ed una ragazza quindicenne.

In Svezia una persona è morta e un’altra risulta dispersa dopo che una tempesta ha capovolto una barca sul lago di Fegen, nel sud-ovest del paese scandinavo.

"Due pescatori usciti in acqua sul lago Fegen, sono stati travolti da una tempesta. Uno dei due è stato trovato ieri in acqua, nei pressi del comune di Svenljunga. È stato portato in ospedale in ambulanza, ma non è stato possibile salvare la sua vita. Le ricerche della seconda persona scomparsa continuano oggi", riporta la polizia del Regno.

Al Sud delle Alpi, nel cantone svizzero del Ticino, non si temono particolari disagi, come si evince dalle parole del meteorologo svizzero Marco Gaia, pronunciate in un'intervista alla Radiotelevisione Svizzera (RSI).

“Nel caso di tempeste invernali il Ticino beneficia della protezione delle Alpi quindi non ne sentiamo molto gli effetti. Abbiamo dei venti abbastanza forti nella zona lungo la catena principale, però non si tratta di niente di particolare”, ha detto il meteorologo.
Tempesta Ciara

Negli ultimi giorni il Nord Europa viene sferzato dalla tempesta Ciara, che sta lasciando dietro di sé danni ingenti, con venti che possono arrivare anche a 150 km/h. Ad essere maggiormente colpiti sono i collegamenti, con decine di voli e treni cancellati o in ritardo.

Tags:
maltempo, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook